Home » Floriterapia » Fiori di Bach: come agiscono?

Fiori di Bach: come agiscono?

bachLa terapia con i fiori di Bach fa parte del gruppo delle discipline energetiche, come l’omeopatia, l’agopuntura, la cromoterapia.

Partendo dal presupposto ormai assodato, che
siamo energia, perché la materia è energia condensata, e che ogni struttura del nostro corpo, dalla più piccola (come i corpuscoli intracellulari) alle più grandi come il cuore e il cervello, emette una certa vibrazione,  la vibrazione produce suono e colore.

L’universo sarebbe allora una sinfonia di suoni e colori.  Come ho già avuto modo di sottolineare in un altro post, il legame tra mente e corpo è alla base delle teorie mediche orientali e occidentali.

L’inizio della malattia è caratterizzato dall’instaurarsi uno stato d’animo negativo.

Citando il dottor Bach “La malattia è nella sua essenza il risultato di un conflitto tra l’Anima e la Mente e non sarà mai sradicata, se non con uno sforzo mentale e spirituale.

Le vere malattie che affliggono sono difetti quali l’orgoglio, la crudeltà, l’odio, l’egoismo, l’instabilità, e l’avidità, l’invidia,la possessività, la paura, ecc .

La guarigione non consiste nella eliminazione del sintomo ma nel ristabilimento dell’equilibrio psicofisico.

Le malattie , secondo il dottor Bach, sono dei campanelli d’allarme che  segnalano la presenza di uno squilibrio interiore.

Osservando molti casi, si rese conto che determinati disturbi si manifestavano in maniera più diffusa in soggetti con personalità simili, e che l’aggravamento o la guarigione erano legati strettamente allo stato d’animo del malato.

Quando individuiamo un difetto, il rimedio non sta nel combatterlo , ma nello sviluppare la virtù contraria. Egli era alla ricerca di una medicina globale e preventiva, semplice , che tutti potessero utilizzare.

Oltre ad essere una medicina, attualmente riconosciuta come valida e come sistema autonomo di cura dall’OMS, utilizzata da un numero sempre maggiore di medici psicologi e psichiatri con risultati soddisfacenti e verificabili, è anche un filosofia di vita.

Come agiscono quindi i fiori?

Con la sua grande sensibilità, il dottor Bach scoprì dapprima i 12 guaritori:    AGRIMONY(tormento), CENTAURY(influenzabilità),  CERATO(insicurezza),

CHICORY(possessività),  CLEMATIS(distrazione),   GENTIAN(depressione),

IMPATIENS(impazienza), MIMULUS(paura), ROCK ROSE(terrore),

SCLERANTUS(insicurezza),  VERVAIN(fanatismo),

WATER VIOLET(orgoglio).

Scelse i fiori perchè nel fiore  esiste la massima espressione in potenza della funzione, la massima vibrazione energetica.

I fiori di Bach sono soluzioni acquose preparate mettendo in una ciotola di vetro sottile piena di acqua di sorgente, i fiori raccolti nel momento della massima fioritura ,per esposizione solare o bollitura delle corolle e successiva diluizione in acqua naturale e brandy.

Preparazione fiori di Bach

Preparazione fiori di Bach

Tutto questo sembrerebbe estremamente semplice, ma in quell’acqua è stata trasferita l’energia vitale del fiore , potenziata dall’energia del sole (e quindi della sua maggiore potenza vibrazionale) trasmettendola, per risonanza, a chi assume le essenze floreali.

Ogni volta che prendiamo le gocce, riceviamo una sorta di “informazione” positiva (la “virtù” guaritrice del fiore), che il nostro organismo a poco a poco  assimila e memorizza a livello cellulare.

 

Ora desidero darvi la mia testimonianza.

Pur utilizzando e conoscendo come funzionavano i rimedi omeopatici, quando ho conosciuto i fiori di Bach ero sinceramente un po’ scettico circa la loro efficacia.

Mi sono dovuto ben presto ricredere sperimentando questi rimedi con una persona che desiderava fare un cammino di crescita e di evoluzione.

E’ stato un cammino durato molti mesi, ma alla fine questa persona era una persona nuova.

 

Dott Alberto Pedrazzo

button-363

 

Condividi se ti è piaciuto...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page
Post Tag With :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *