Home » Alimentazione » Fruttosio: 5 Motivi per non usarlo

Fruttosio: 5 Motivi per non usarlo

 

fruttosio

Il nome fruttosio appare molto tranquillizzante per il fatto che fa subito pensare ad un alimento sano come la frutta, ma a proposito di questa sostanza è importante correggere molte informazioni  errate che circolano  a suo riguardo, perchè è stata creata ad arte molta confusione.

 

 

 

 

 

In questa situazione appare molto appropriata una frase di Harry Truman (presidente USA): “SE NON POTETE CONVINCERLI, CONFONDETELI”.

Il fruttosio è il più dolce tra tutti i tipi di zuccheri presenti in natura, a parità di calorie è dal 20 al 50% più dolce del saccarosio  (lo zucchero comune). 

Un certo tipo di informazione fatta passare dai media, secondo la quale il fruttosio avrebbe dei benefici o comunque farebbe meno male dello  zucchero bianco (saccarosio), perché  estratto dalla frutta e perché non modifica i livelli di insulina, non corrisponde al vero . In realtà viene ottenuto industrialmente a partire dai cereali, soprattutto dal  mais,, e la maggior parte del mais prodotto nel mondo è transgenico, (OGM). 

Come per lo zucchero bianco, il processo di lavorazione lo priva di tutte le altre sostanze che sono in grado di tamponare e compensare i suoi nefasti effetti sul nostro organismo.   Da qualche anno a questa parte l’industria alimentare ha iniziato ad impiegare lo sciroppo di glucosio fruttosio, perché presenta diversi vantaggi (per loro) rispetto allo zucchero: 

  • essendo più dolce dello zucchero può essere impiegato in quantità inferiore per ottenere lo stesso effetto,
  • regala un aspetto, un colore e una doratura migliori agli alimenti trasformati che lo contengono, oltre ad essere più economico.

Questa sostanza viene identificata con nomi alternativi a seconda del paese:

  • Sciroppo di glucosio
  • Sciroppo di fruttosio
  • Glucosio
  • Fruttosio
  • Sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio
    HFCS (High Fructose Corn Sirup)
  • Sciroppo di Mais
  • Isoglucosio
  • Zucchero di Mais
  • Sciroppo di mais ad  alto contenuto di maltosio(cugino subdolo del sciroppo di mais ad alto livello di fruttosio) 
  • in Italia lo si trova riportato in etichetta come: sciroppo di glucosio fruttosio

fruttosioIl consumo dello sciroppo di fruttosio (HFCS) sotto forma di alimenti e di bevande, negli USA è iniziato negli anni ’70, per una serie di motivazioni sostanzialmente economiche, come quasi sempre succede.

Infatti il costo dello zucchero di canna era molto elevato, e si decise di utilizzare, come materia prima,  il mais prodotto su vasta scala negli USA come mangime per gli animali. Il consumo  è passato da 0 a circa 30 kg all’anno per persona , e di conseguenza l’obesità è triplicata, e il diabete è aumentato più di sette volte.

1) Il fruttosio, nei soggetti che svolgono intensa attività fisica viene convertito in glicogeno, che è la più importante fonte di energia dei muscoli, ma normalmente, poiché non necessita di trasformazione, va direttamente  al fegato dove attiva la lipogenesi, cioè la produzione di grassi, soprattutto trigliceridi.

Per questo è la principale causa di danno epatico nei non bevitori,  e provoca una patologia conosciuta come steatosi epatica , o più comunemente “fegato grasso” .  Questo è stato verificato tra la popolazione  ispanica degli Stati Uniti e negli abitanti del Messico, che sono tra i principali consumatori di HFSC.

A questo punto hai già in mano molti elementi che ti guidano nelle tue scelte, ….non ripetere gli errori del passato                                                                                                                 Il resto te lo darò la prossima settimana!!

1Nome

button-363

 

 

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

 

 

 

 

Condividi se ti è piaciuto...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Comments are closed.